Pubblicato: venerdì, 15 marzo 2013

Possono pure Speculare sulle Ragioni, ma non si può Fuggire dalla Realtà

Condividi

Il desiderio degli intellettuali o degli pseudo-condottieri per una qualche grande teoria che spiegherà i modelli complessi attraverso qualche prodotto semplice solitario, ha quasi sempre prodotto molte idee che non reggono all’esame, ma che – comunque – furono accettate largamente e, talvolta, con conseguenze catastrofiche nei paesi di tutto il mondo.fuga

La teoria del determinismo genetico che dominò il XX secolo, portò conseguenze dannose che vanno dalla segregazione razziale, alla discriminazione, fino all’Olocausto. Attualmente, la teoria prevalente è che la malizia di uno o dell’altro tipo, spieghi le differenze dei risultati. Se i risultati letali di queste teorie dovessero raggiungere – in una modalità o nell’altra – i molti omicidi come avvenne per l’Olocausto,  la domanda richiederebbe una risposta derivante da uno studio dettagliato della storia circa le esplosioni letali contro i gruppi odiati per il loro successo o altro.

Questi trend pericolosi inclusero la violenza omicida contro gli ebrei in Europa, nei cinesi nel sudest asiatico, negli armeni nell’Impero Ottomano e negli Ibo in Nigeria, assieme a molti altri.

Tali intellettuali o pseudo-condottieri, infiammarono gruppi contro gruppi, promuovendo discriminazione e/o violenza fisica in diversi paesi come India, Ungheria, Nigeria, Cecoslovacchia e Canada.

La teoria del determinismo genetico degli intellettuali, come la ragione delle differenze tra i gruppi in termini di risultati e loro teorie opposte della discriminazione come la ragione, spesso crea e sviluppa polarizzazione razziale ed etnica. Così, nasce e scaturisce l’idea che debba esserci l’uno o l’altro.

La falsa dicotomia di uno o più gruppi, lascia ai gruppi di maggior successo, una scelta tra l’arroganza ed il senso di colpa.

Mentre, ai gruppi di minor successo, verrà lasciata la scelta di credere che questi siano intrinsecamente inferiori oppure che siano vittime dell’irragionevole malizia altrui.

Quando gli innumerevoli fattori renderanno i risultati praticamente impossibili – riducendo i fattori dei geni o della malizia – quella sarà la formula per una polarizzazione inutile e pericolosa, le cui conseguenze – spesso – sono state scritte con il sangue attraverso le pagine della storia.

Cosa se ne conclude, quindi?

Se ne conclude che la natura di questo trend pericoloso costituito dagli scontri attuali (seppur fittizi), dalla non accettazione dell’altro, dall’esclusione di tutto il resto del mondo, dal desiderio di una completa neutralizzazione di altri gruppi, sono il percorso forzato verso una strada oscura (il tunnel, per dirla alla Monti) che la maggioranza di voi MAI potrebbe né può immaginare.

L’analfabetizzazione progressiva del popolo che viene tenuto all’oscuro di tutto, non è avvenuta per caso. Ne vedremo i risultati: giorno dopo giorno.

Santos Bonacci – Rivendicare la Propria Sovranità: Signoraggio – Il Diritto, La Storia

Note su Autore

admin

-

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Please insert the signs in the image:

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Videos



Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: