Pubblicato: venerdì, 21 settembre 2012

Come Vengono Trasmessi i Messaggi Subliminali

Condividi

Vi vogliamo parlare di una tecnica di manipolazione diffusissima nel mondo della televisione, soprattutto se rivolta ai bambini. Approfondiremo la tecnica legata ai messaggi subliminali che altro non sono che un’informazione che il cervello di una persona assimilerebbe a livello inconscio. Il messaggio è trasmesso attraverso scritte, suoni o immagini che  trattano un qualsiasi argomento e che nasconde al suo interno  ulteriori frasi o immagini avulse dal contesto  iniziale che rimarrebbero inconsapevolmente nella memoria  dell’osservatore.

L’argomento ebbe pubblicamente risalto a partire dal 1957 con la pubblicazione da parte di Vance Packard del libro ”i persuasori occulti”, attraverso il quale si resero pubblici i suoi studi in cui si affermava che gli avventori di un cinema, in cui appunto venivano inseriti brevi messaggi subliminali della durata di 1/30.000 di secondo  ripetuto ogni 5 secondi del tipo bevi Coca Cola o mangia popcorn, vedevano effettivamente aumentare i consumi dei prodotti in questione, rispettivamente del 38% e del 37%.

Alex Jones – Messaggi Subliminali Spiegati

Lo scopo del messaggio subliminale sarebbe quello di invogliare il consumatore ad acquistare un determinato prodotto, ma si capisce che le applicazioni possono essere di vario tipo, come   propagandare pensieri ed ideologie di qualsiasi natura compresa la  propaganda politica e/o elettorale. L’effetto del messaggio stesso non provoca effetto alcuno nell’organismo ma stimola il subconscio , provocando lievi effetti su emozioni e comportamento, dando altresì alito a teorie cospirative in merito.

Esistono 3 tipi di messaggio subliminale a formare un ventaglio di inconsapevole ed innocua dittatura creata nel nome del consumismo:

Sonoro

Come noto, l’orecchio è in grado di percepire una determinata gamma di frequenze d’onda. Come qualunque gamma di valori, questo intervallo ammette un certo errore in eccesso e in difetto, sia all’estremo superiore che inferiore, non avendo senso dare una misura senza una relativa dispersione. È altresì noto che fra la ricezione del segnale visivo o sonoro nell’organo e la sua rielaborazione celebrale intercorre un tempo finito e molto breve: anche in questo caso,  non avrebbe senso fisico postulare due azioni simultanee agenti a  distanza.

Combinando queste due considerazioni, può essere definita una gamma  ristretta di frequenze d’onda e di tempo (sia audio che video) che sono  percepite dall’organo, ma non interpretate dal cervello, presenti  nell’Io come messaggi subliminali, ma estranei alla coscienza.

Visivo

In una frase, paragrafo o testo possono nascondersi dei messaggi  rintracciabili ed evidenziabili solo leggendo la medesima frase al  contrario o solo le iniziali di ogni parola oppure ancora le iniziali  della riga. I modi e le tecniche possono essere i più disparati. Per  esempio la parola FNORD, derivata dalla “Trilogia degli Illuminati” di R. Shea e R.A. Wilson, è spesso sinonimo di messaggio subliminale.

La storia narra che uno dei primi tentativi di influenzare l’inconscio ebbe luogo nel 1956 attuato da uno sconosciuto agente pubblicitario di nome James Vicary, inventore di un’apparecchiatura detta tachistoscopio.

Scritto


In una frase, paragrafo o testo possono nascondersi dei messaggi  rintracciabili ed evidenziabili solo leggendo la medesima frase al  contrario o solo le iniziali di ogni parola oppure ancora le iniziali  della riga. I modi e le tecniche possono essere i più disparati. Per  esempio la parola Fnord, derivata dalla “Trilogia degli Illuminati” di R. Shea e R.A. Wilson, è spesso sinonimo di messaggio subliminale. Esistono oltretutto testi scritti che comunicano un concetto ben preciso se letti riga per riga ma che mutano se letti a righe alterne o, ancora, se letti riga per riga dal basso verso l’alto, dimostrando quante complesse varieta’ di messaggi subliminali possano esistere.

I primi esperimenti di messaggi subliminali riguardano la pubblicità nel cinema. La  velocità dello spot sfugge alla rimozione e censura che la coscienza può esercitare in condizioni normali. Questo tipo di spot è stato poi  vietato nei cinema.
Tecnicamente è possibile che il video contenga “un film nel film” una sequenza di colori e di audio che entrano nella sfera sensoriale e  sfuggono all’interpretazione cosciente: un simile mezzo può essere  utilizzato per imporre convinzioni politiche, comportamenti d’acquistoorientamenti religiosi, forzando la volontà degli spettatori.

Musicale

Alcuni ricercatori ritengono di aver trovato messaggi di varia natura anche su tracce musicali; commerciale, promozionale, scherzosa come di natura satanista e istigante al suicidio o all’omicidio.

Queste ultimi tre sono i tipi di messaggi che più hanno attirato l’attenzione dei mass media  e del pubblico e hanno reso oggetto di critica gruppi musicali come Beatles, Queen, Led Zeppelin, Judas Priest e molti altri. Ad esempio, come riportato dal anche dal sito di Wikipedia, il brano Better by You Better Than Me spinse i Judas Priest in tribunale con l’accusa di aver istigato due ragazzi al suicidio,  dato che alcuni critici avvertirono nella registrazione la seguente  esclamazione Do It! Do It! (Fallo! Fallo!)

In realtà il fatto che la maggior parte di questi casi sia emerso con la tecnica del backmasking che consiste nell’ascoltare alla rovescia le registrazioni, rende del tutto  inattendibile – e mai provato – che simili messaggi possano mai  raggiungere la coscienza dell’ascoltatore e influenzarlo.

Il Caso Walt Disney

Ormai è di dominio pubblico la notizia che nel 2004 la Disney ha  pagato 70 milioni di dollari per far concludere un processo che li  vedeva accusati di satanismo, distribuzione di immagini porno, razzismo e istigazione alla cocaina.

Un cartone senza dubbio molto  noto nel mondo dei bambini e senz’altro anche in quello degli adulti, ”La Sirenetta”, presenta nella copertina un  misterioso ma chiaro simbolo fallico, inserito con abilità fra le colonne del  castello.

Ora è il turno forse della più inattaccabile e chiara prova, in Bianca e Bernie nella terra dei canguri: molti bambini appassionati del cartone assumevano dopo  qualche periodo comportamenti aggressivi e violenti…. si è scoperto il  perchè… ma  la Walt Disney ha pagato miliardi perchè l’informazione non si diffondesse.

Le immagini in questa scena  scorrono veloci e sullo sfondo si vedono una  serie di finestre, ma fermando  l’immagine su una di queste, si può  notare che non è esattamente una finestra,  ma l’immagine di una donna  nuda con il volto di satana: http://freakyphenomena.com/sites/default/files/styles/medium/public/rescuers-lrg.jpg

Questa è forse la cosa  che mi ha lasciata  più sgomenta, non credo questa immagine abbia bisogno di  molte  spiegazioni. pensare che questo cartone animato sia tutt’ora in libera  circolazione, sotto lo sguardo dei bambini, mi fa provare un forte senso di  disgusto per questa grave mancanza d’informazione, o forse per questa più grave vigliaccheria.

Note su Autore

admin

-

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Please insert the signs in the image:

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Videos

Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: