Pubblicato: giovedì, 7 giugno 2012

21 Segnali del perchè questa potrebbe esser una lunga, calda pazza estate per il Sistema Finanziario Globale

Condividi
Tags

L’estate del 2012 si preannuncia esser molto simile a quella del 2008. In questo momento, le cose sembrano incredibilmente cupe per l’economia globale. L’attività economica e di prestito sta rallentando tutto il pianeta e la paura sta iniziando a paralizzare l’intero sistema finanziario globale. Le cose non riguarderanno la brutta estate del 2011 e – di certo – nemmeno l’estate del 2010.

Sembra quasi essere la preparazione di una “tempesta perfetta”. Oggi, il sistema finanziario globale è una piramide finemente equilibrata di rischio, debito e leveraggio. Tale sistema richiede un alto grado di sicurezza e stabilità. Ma, quando scompare fiducia e paura – ed il panico prende il sopravvento – il castello di carte può iniziare letteralmente a collassare in qualsiasi momento.

In questo momento, stiamo assistendo come ad un lento disastro ferroviario che nessuno sembra sapere come fermarlo. A meno che accada una sorta di miracolo, le cose andranno in modo del tutto diverso quando raggiungeremo l’inizio del 2013: peggio di quanto vadano oggi (MES).

 

Vi voglio elencare i 21 segnali che potrebbero dar luogo ad un’estate assai bollente per il sistema finanziario globale.

#1 Ci son voci che le principali istituzioni finanziarie stiano cancellando le ferie dei dipendenti in attesa di una grave crisi finanziaria che avverrà questa estate. Lo affermano un paio di twitts in un recente articolo di Kenneth Schortgen Jr.

Tweet Todd Harrison: ho sentito (non confermato) @PIMCO chiedere ai dipendenti di annullare le vacanze estive per avere “tutte le azioni sotto controllo” per un certo tipo di evento Lehman. Conferma?

Tweet M. Todd Schoenberger : @todd_harrison @pimco ho sentito la stessa cosa, ma ho anche sentito dire lo stesso per “alcuni” della JPM. L’ho sentito oggi ad un pranzo.

Come Schortgen sottolinea, questi non sono solo gli utenti di Twitter.

Todd Harrison è il CEO della premiata Compagnia internet media Minyanville, mentre Todd Shoenberger è un dirigente delegato del Gruppo Blackbay oltre ad essere un professore di Finanza alla Cecil College.

#2 Bank for International Settlements avverte che si stanno contraendo prestiti globali ad un ritmo più veloce rispetto alla crisi finanziaria del 2008.

#3 La disoccupazione nella zona euro ha raggiunto il record massimo di tutti i tempi.

#4 Il governo del Portogallo ha appena annunciato che vi sarà il salvataggio da parte di tre grandi banche.

#5 Molti titoli bancari americani sono stati colpiti molto duramente. Ad esempio, Morgan Stanley negli ultimi quattro mesi è diminuito del 40% .

#6 I rendimenti sul debito spagnolo, assieme a quelli sul debito italiano, hanno avuto un’impennata assoluta.

#7 10 anni di Tesoreria US ha avuto un record minimo venerdì perché gli investitori si sono spaventati e cercano sicurezza. Di seguito, vi riporto un recente articolo apparso su USA Today

“Tesorerie US sono a 1,46 perché la gente sta andando fuori di testa”, dice Mark Vitner economista senior presso Wells Fargo Economia

#8 Negli Stati Uniti sono stati rifiutati per tre volte molti nuovi ordini, negli ultimi quattro mesi. Questo è un chiaro segno che la “ripresa economica” negli Stati Uniti è chiaramente in fase di stallo.

#9 La crescita dell’occupazione degli Stati Uniti nel mese di maggio è stata ben al di sotto delle aspettative ed il tasso di disoccupazione è aumentato al 8,2%.

#10 Proprio ora, le economie di tutto il mondo sviluppato sono state seriamente rallentatate. Di seguito, riporto un recente articolo di Ambrose Evans-Pritchard

Il Brasile nel primo trimestre si è avvizzito. In nove anni, l’India è cresciuta a ritmi più lenti. L’indice manifatturiero dell’HSBC della Cina è sceso ulteriormente in contrazione a maggio, con nuovi ordini di drastica riduzione ed aumento delle scorte.

#11 Lunedi, le azioni del Giappone sono state colpite dopo 28 anni.

#12 Nel corso degli ultimi cinque anni, i mercati azionari di Grecia, Spagna, Italia, Portogallo, Irlanda e Cipro sono tutti caduti oltre il 50%. Avremo presto risultati simili in tutto il resto d’Europa?

#13 L’economia greca è letteralmente in arresto. Basta controllare il caos che stanno provocando le fatture non pagate.

E, le fatture non pagate, ora minacciano l’energia elettrica della Grecia. Il Gestore Statale del Mercato Elettrico (LAGIE), chiaramente una stanza di compensazione per le operazioni di potere, non ha pagato i produttori indipendenti di energia per l’elettricità acquistati da loro stessi. E, questi, a loro volta, non hanno pagato il loro fornitore di gas naturale Public Gas Corporation (DEPA) che ora non ha i soldi per pagare il fornitore. Il pagamento è previsto per il 22 giugno. Ahimè, il suo fornitore è Gazprom in Russia dove insistono per esser pagati. In caso contrario, chiuderà la valvola e a DEPA non sarà più possibile ricevere il gas per rifornire i suoi produttori indipendenti e questi saranno costretti a chiudere: cioè a mettere off-line le loro centrali elettriche eliminando circa un terzo della produzione di elettricità del paese.

#14 Nel sistema bancario spagnolo, si stima che ci siano 273 miliardi di dollari di mutui immobiliari falliti .

#15 A marzo, son stati tirati fuori dalle banche spagnole 66 miliardi di euro per portarli fuori dal paese. E’ stato il record di tutti i tempi, prima ancora di conoscere i risultati delle recenti elezioni di Grecia e Francia. I numeri di aprile e maggio saranno quasi certamente peggiori.

#16 Il tasso di disoccupazione in Spagna è del 24,4% e sotto i 25 anni è ben oltre al 50%.

#17 L’ex primo ministro italiano Silvio Berlusconi avverte che in Italia potrebbe esser necessario intraprendere azioni drastiche se qualcosa non verrà fatto presto.

“La gente è sotto shock. La fiducia è crollata. Non abbiamo mai avuto un futuro così oscuro”, ha detto. Infatti, il tasso di disoccupazione per i giovani è passato dal 27% al 35% in un anno. C’è stato il ritorno del terrorismo. Il mese scorso, gli anarchici hanno gambizzato il capo di Ansaldo Nucleare. Il direttore dellUfficio d’Imposta fu quasi accecato da una lettera bomba. << Se l’Europa si rifiuta di ascoltare le nostre richieste, dovremmo dirle ‘bye bye’ e lasciare l’euro. Oppure, chiedere ai tedeschi di lasciar l’euro se non gli va bene. >>, ha detto.

#18 Sembra che ora toccherà a Cipro: nazione europea che avrà bisogno di un prossimo salvataggio.

#19 la Svizzera sta minacciando di implementare i controlli sui capitali, al fine di fermare l’enorme flusso di denaro che arriva dalle banche di tutto il resto d’Europa.

#20 Come ho scritto l’altro giorno, il Presidente della Banca Mondiale Robert Zoellick avverte che “l’estate del 2012” potrebbe finire come quella che abbiam già vissuto nel 2008.

“Gli eventi della Grecia potrebbero innescare una certa paura finanziaria in Spagna, Italia ed in tutta la zona euro. L’estate del 2012 offrirà un’eco inquietante come per quella del 2008”

#21 In Germania, l’ex vice-cancelliere Joschka Fischer, avverte che l’intera Unione europea, con questa crisi, potrebbe cadere a pezzi.

“Non illudiamoci: se l’euro cadesse a pezzi, così lo farà pure l’Unione europea. Innescando una crisi economica globale su larga scala: una crisi che la maggior parte delle persone che vivono oggi non avranno ancora mai sperimentato”

Vi ricordate l’ultima volta che abbiam sentito così tante brutte notizie economiche uscite in una sola volta? Forse nel 2008 (istituzione di Equitalia)? Viviamo proprio in tempi senza precedenti. Sarà emozionante vedere cosa succede, ma sarà anche importante tenere ben a mente che la crisi economica sopraggiunta causerà estremo dolore per milioni e milioni di persone. Ad esempio, il suicidio di madre e figlio a causa del deterioramento dell’economia, ha scioccato l’intera nazione della Grecia. Per non parlare dei suicidi degli imprenditori a causa della persecuzione di Equitalia.

A 60 anni, musicista greco assieme alla madre di 91 anni, si buttarono dal 5° piano del loro appartamento, spinti alla disperazione dai problemi finanziari. Questa doppia morte è l’ultima di una crescente epidemia della crisi che induce al suicidio in Grecia. Le testimonianze variano – c’è chi dice che la madre soffriva di Alzheimer e saltò per prima, urlando ed invocando una preghiera mentre stavano compiendo il gesto estremo. Altri vicini dicono che, madre e figlio, saltarono insieme, tenendosi per mano. Ma l’unica cosa su cui tutti sembrano concordare è che la famiglia aveva lottato per molto tempo. La sera prima, Antonis Perris pubblicò una nota sul suicidio di specie su un forum popolare greco, dicendo che non aveva modo di risolvere i problemi finanziari della sua famiglia: “Il problema è che non mi rendevo conto di aver bisogno di contanti perchè la crisi economica è giunta così all’improvviso. Anche se avevano venduto i nostri beni, non abbiamo alcun flusso di cassa, non abbiamo più soldi per comprare cibo e la mia carta di credito Maxed è con un tasso d’interesse del 22%”. Perris continuava a raccontare della salute cagionevole di lui e sua madre e che non vedeva alcuna soluzione ai suoi più elementari problemi: procurarsi cibo ed assistenza medica.

Questo è il motivo per cui è così incredibilmente importante essere preparati al peggio.

Prepararsi al peggio se non si desidera che qualcosa di simile ci accada: a noi od a chiunque della nostra famiglia.

Rivelazioni SHOCK di un broker inglese – Ciò che non vedrete MAI in TV!

Euro Fallimento

Note su Autore

admin

-

Ci sono 2 Comments
Hai scritto
  1. […] Le cose andranno ancora peggio di come stanno andando oggi? Purtroppo, questo sembra molto probabile ogni giorno che passa. Devo ammettere che sono molto preoccupata per la seconda metà del 2012 e l’avevo già scritto in un mio precedente articolo. […]

  2. Antloi Antloi ha detto:

    e che dire del buco su derivati da 2 mld di dollari di J&B Morgan???

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Please insert the signs in the image:

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Videos

Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: